Sicurezza sui Luoghi di Lavoro D.lgs 81/08

Scopri i vantaggi dei nostri servizi Sicurezza!

Esperti in Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Tramite un team di professionisti effettuiamo sopralluoghi presso le attività per fornire assistenza sulla normativa vigente in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Ci occupiamo della stesura dei documenti obbligatori, forniamo supporto sull’individuazione delle figure responsabili, e ci occupiamo di formazione in modalità e-learning. 

Essere anche uno studio di consulenza per la sicurezza sui luoghi di lavoro significa entrare in contatto con molte aziende di diversa tipologia e grandezza e quindi con problematiche differenti.  L’obiettivo della nostra azienda è rendere semplice la gestione delle incombenze burocratiche. 

Il nostro servizio comprende:

  • Check-up aziendale per identificare e analizzare i rischi presenti e potenziali
  • Soluzioni per eliminare o ridurre i rischi elevati presenti
  • DVR (documento di valutazione dei rischi) come previsto dal D.Lgs 81/08 (ex legge 626)
  • Documento Valutazione dei Rischi da Stress Correlato
  • Piani di Emergenza ed Evacuazione
  • Formazione del personale con focus sui rischi specifici presenti in azienda
  • Forniamo corsi di formazione e aggiornamento per le figure responsabili
  • Riunioni periodiche e coordinamento visite mediche ai dipendenti

Richiedi uno dei nostri servizi Sicurezza

Pacchetto SICUREZZA FULL

Cosa comprende:

Sopralluogo dell'attività; Documento di Valutazione dei Rischi; Dvr Stress; Piano di Evacuazione; individuazione e formazione RSPP; Addetto Antincendio; Primo Soccorso e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza; Assistenza e consulenza continua.

Pacchetto SICUREZZA LITE

Cosa comprende:

Sopralluogo dell'attività;
Documento di Valutazione dei Rischi;
Dvr Stress;
Piano di Evacuazione.​

I nostri corsi

Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP)

Come stabilito dal D.Lgs. 81/2008 all’interno di un’azienda è necessaria la presenza di un RSPP. Questa figura, nominata dal datore di lavoro, deve possedere capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro, per assumersi e dimostrare di avere quelle responsabilità che gli permettono di organizzare e gestire tutto il sistema appartenente alla prevenzione e alla protezione dai rischi.

Addetto Antincendio

L’Addetto Antincendio è una figura espressamente prevista dall’attuale normativa antinfortunistica, ricompreso all’interno di quella squadra per la Gestione delle Emergenze, prevista dall’articolo 18 del D.Lgs. 81/08. L’Addetto Antincendio o, meglio, l’Addetto alla Lotta Antincendio è il lavoratore incaricato di attuare le misure di prevenzione incendi, della lotta antincendio e della gestione delle emergenze che da essa possono scaturire.

Addetto Primo Soccorso

La figura dell’Addetto al Primo Soccorso rientra a pieno titolo nell’ampio panorama della Gestione delle Emergenze all’interno di un ambiente di lavoro.
L’Addetto al Primo Soccorso può essere definito come il lavoratore preventivamente designato a compiere un insieme di azioni e interventi (pur non avendo qualifica medica) che hanno il fine di preservare la vita dell’infortunato, in attesa dell’arrivo di personale più qualificato.

Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS)

L’RLS è il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.
Il ruolo, le responsabilità e i suoi compiti sono però ben definiti nel decreto legislativo 81/2008 e il successivo 106/2009.
La 626/94 identifica il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza come “la persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro”.

Contattaci

Richiedi una consulenza gratuita

Compila il form specificando il motivo del contatto e un nostro esperto ti risponderà il prima possibile.
Oppure contattaci gratuitamente tramite il nostro numero verde, Whatsapp o email.
Realizziamo consulenze dirette con sopralluoghi dell’attività per le aziende residenti in:
Campania, Basilicata, Puglia e Calabria

Numero verde

800 98 04 04

Whatsapp

351 8306110

Email

Info@chemichal.net

Orario

Lunedì - Venerdì: 8.30 - 17.30

Seguici su:

Domande frequenti

Cosa è la valutazione del rischio?

La valutazione dei rischi è uno degli obblighi principali di ogni Datore di Lavoro (art.li 17, 28 e 29 D.Lgs 81/08). Per effettuare la valutazione dei rischi di una realtà lavorativa occorre individuare tutti i pericoli connessi all’attività svolta e quantificare il rischio, ossia la probabilità che ciascun pericolo si tramuti in danno, tenuto conto dell’entità del potenziale danno.

A quale sanzione incorre il Datore di Lavoro che non effettua la valutazione dei rischi?

La mancata valutazione dei rischi da parte del Datore di Lavoro è sanzionabile con arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da € 2.500 a € 6.400.

Cosa deve contenere il DVR?

Il Documento di Valutazione dei Rischi, anche detto DVR, non si deve limitare a riportare l’anagrafica aziendale, l’organigramma della sicurezza e tutti i pericoli relativi all’attività svolta, suggerendo semplicemente alcuni consigli per la gestione dei vari pericoli, ma deve calarsi nella realtà valutata. Occorre analizzare tutte le fasi lavorative interne all’azienda, individuando tutti i pericoli connessi a ciascuna fase e quantificando tutti i rischi derivati. E’ necessario dunque misurare ciascun rischio, non è sufficiente solo menzionarlo del documento. Nel DVR deve essere inoltre presente un programma di miglioramento della sicurezza nel tempo, dove vengono riportate tutte le misure di prevenzione predisposte, il soggetto responsabile dell’attuazione ed una programmazione temporale.

Per poter redigere un DVR è indispensabile un sopralluogo da parte di un Tecnico della Sicurezza, che effettuando le registrazioni e le misurazioni necessarie, sarà in grado di valutare quantitativamente tutti i rischi. E’ per questi motivi che non è possibile redigere un DVR senza il sopralluogo tecnico. I cosiddetti “DVR on line”, ossia che vengono redatti senza la visita del professionista in azienda, risultano gravemente incompleti ed in caso di visita ispettiva da parte degli organi di controllo generano immancabilmente prescrizioni e sanzioni.

Chiudi il menu
×
×

Carrello